STORIA DEL JUNGLE

Il Jungle apre il 23 febbraio 2006 da un’idea del pluripremiato Luigi Vianello e di Caspi Reanna. Luigi è nato da una famiglia di ristoratori, praticamente nato e vissuto da sempre nel mondo della pizza. Suo padre, Giuseppino Vianello, conosciuto in tutta mestre come “El Baffo” ha aperto la seconda pizzeria di Mestre nel lontano 1972. Poi hanno avuto per 12 anni la rinomata pizzeria “Antica Vida”. Un giorno tra uno spritz e due risate con Reanna, è sorta l’idea di aprire una pizzeria fuori dal comune, particolarizzata da impasti a lunga maturazione e da ingredienti di primissima qualità. Da qui nasce l’idea di creare un menù molto ampio introducendo pizze fuori dal comune e pizze “da gara”, ossia pizze con abbinamenti particolari, che sono fuori dal comune, pizze che i titolari portano solitamente nelle competizioni internazionali alle quali partecipano. Questo lavoro di squadra ha portato i suoi frutti, tanto che il già campione italiano Luigi, negli anni tascorsi al Jungle ha vinto ben due campionati del mondo, uno all’International pizza Challenge di Las Vegas e il primo campionato del mondo MSC Crociere. Nel frattempo, l’allieva Reanna, con il sapiente insegnamento di Luigi, porta a casa anche lei alcuni premi tra i quali il primo posto alla Pizza in Rosa, terzo posto al Campionato Europeo. A tutt’oggi Luigi è impegnato, oltre che alla gestione della pizzeria, in consulenze in tutto il mondo, per rappresentare e insegnare l’eccellenza italiana della pizza. Entrambi sono impegnati da anni nel Campionato del Mondo della pizza di Parma come giudici di gara.